5 consigli per combattere la buccia d’arancia

La pelle a buccia d’arancia, meglio nota come cellulite, è un inestetismo molto comune – specialmente tra le donne – e spesso avvertito come un vero problema. Si tratta di un accumulo di grasso nelle cellule sottocutanee che, trattenendo acqua e tossine, conferisce alla pelle un aspetto irregolare.

 

La cellulite può derivare da molte cause, alcune delle quali, come la debolezza del sistema circolatorio o gli ormoni, legate a fattori genetici sui quali è impossibile intervenire. Eppure, eliminare i fastidiosi affossamenti associati a questo problema non è impossibile. Modificando il proprio stile di vita e adottando qualche accortezza quotidiana, infatti, è possibile ridurla. Correre ai ripari alle prime avvisaglie: prevenzione e trattamenti costanti saranno la chiave di una lotta efficace contro la buccia d’arancia.
Ecco cinque consigli da attuare subito per combatterla.

  1. Scegliere l’alimentazione giusta
    Potrà sembrare banale, eppure la buona salute, anche quella della pelle, passa attraverso la tavola e una corretta alimentazione. Una dieta ricca di alimenti salutari, come la frutta e la verdura, è il principale strumento per combattere la cellulite. In particolare, alcuni nutrienti sono un valido aiuto nella lotta contro questo inestetismo. Il potassio (presente per esempio nelle banane, nell’ananas, nel kiwi, ma anche nel comune aglio) stimola la diuresi e aiuta l’eliminazione dei liquidi in eccesso. Gli alimenti ricchi di fibre, o le fibre assunte attraverso integratori alimentari, possono aiutare nella regolazione delle funzionalità intestinali. La vitamina C, infine, sarà un prezioso nutriente per migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni. Nella lotta alla cellulite, infine, dovranno essere evitati alimenti in grado di favorire il ristagno di liquidi: zuccheri raffinati, sale, alcol e grassi saturi sono i primi nemici di una pelle elastica e priva di inestetismi.
  2. Idratarsi in maniera adeguata
    Uno dei migliori modi per combattere la ritenzione idrica è senz’altro il bere molta acqua, meglio se povera di sodio. L’acqua è il modo più immediato per prendersi cura della propria salute e i benefici di una corretta idratazione si percepiranno su tutto l’organismo: migliore concentrazione, più resistenza alla stanchezza, intestino più attivo e una pelle splendida sono solo alcuni dei vantaggi del bere molta acqua. La quantità consigliata dalla maggior parte dei medici è di un litro e mezzo al giorno, frazionato durante la giornata a partire dal primo mattino. Stimolando la diuresi, sarà più facile smaltire gli accumuli sottocutanei di acqua e tossine che causano la cellulite. Anche le tisane, specialmente quelle drenanti, saranno un valido complemento.
  3. Fare attività fisica
    Non è necessario, anzi, in alcuni casi è addirittura controproducente, sfiancarsi in sessioni durissime in palestra per combattere la cellulite. Una passeggiata di un’ora al giorno a passo sostenuto fornisce tutto l’aiuto necessario a mantenere in forma il nostro organismo. Camminare, infatti, riattiva la circolazione, migliora l’afflusso del sangue e dell’ossigeno ai tessuti e aiuta a trasformare gli accumuli adiposi in energia. Il risultato? Tessuti più tonici, pelle più elastica e luminosa e riduzione della cellulite, a patto che si sia costanti.
  4. Usare trattamenti mirati
    In commercio esistono moltissimi trattamenti studiati per combattere la pelle a buccia d’arancia. I più celebri sono quelli a base di fanghi naturali, dai diversi principi attivi, che agiscono localmente per aiutare a combattere l’inestetismo e migliorare l’aspetto della pelle. Per massimizzare la loro efficacia si dovrà procedere all’applicazione con delicati massaggi drenanti, da realizzare dal basso verso l’alto per migliorare il ritorno venoso e contrastare le conseguenze di un apparato circolatorio debole.
  5. Abbracciare uno stile di vita salutare
    Fumo, stress, indumenti troppo stretti, abitudini di sonno irregolari o consumo di alcolici sono solo alcune delle variabili dalle quali dipende la comparsa di cellulite. Per combatterla, occorre spesso affrontare un cambiamento di vita a tutto tondo, abbracciando nuove abitudini in linea con il proprio obiettivo di salute e bellezza. Eliminare i vizi come il fumo e l’alcol, indossare indumenti che non ostacolino la circolazione e dormire regolarmente aiuteranno il nostro corpo a trovare il suo equilibrio, riscoprendo la sua migliore forma e prevenendo l’insorgere della pelle a buccia d’arancia.
  • Teresa Bongioni

    Salve, io purtroppo non riesco a fare sport come vorrei. Provo a muovermi il più possibile, ad esempio facendo le scale al posto di prendere l’ascensore o andando a piedi a fare commissioni, bevo molta acqua e quando riesco mi porto il pranzo da casa il più possibile a base di verdure, ma purtroppo non è sufficiente per porre rimedio alla cellulite. Su sorgentenatura ho letto che contro la cellulite possono essere utili impacchi a base di argilla verde, secondo voi possono essere di aiuto nel mio caso? Grazie

    • Blog Multipoweronline

      Buongiorno Teresa, grazie di aver dato il tuo contributo.
      Oltre al cibo sano, puoi provare a fare degli impacchi di fanghi di argilla contenenti olii essenziali e/o con la presenza di caffeina.

      Inoltre potresti assumere, durante l’arco della giornata, 1 drenante da diluire in acqua oppure delle tisane, ad esempio al tè verde, che aiutano la depurazione e il drenaggio dell’organismo.
      Con l’arrivo dell’inverno si bevono anche volentieri!

      Facci sapere come va!

Pin It on Pinterest