Benessere mentale con gli oli essenziali

Cosa sono gli oli essenziali
Gli oli essenziali sono ormai molto diffusi nel nostro vivere quotidiano, si possono usare per i massaggi, per le lampade profumate o per profumare le nostre case. Ma non dev’essere solo il gusto a portarci a scegliere questi oli perché essi hanno proprietà specifiche differenti che possono portarci moltissimi benefici fisici e un elevato benessere mentale.
Estratti da piante di ogni tipo, pregiate e comuni, vengono ridotti a un concentrato che racchiude tutte le loro proprietà utilizzabile, come detto sopra, in molti modi diversi per il nostro vivere bene. Quest’arte di estrarre la parte più preziosa di fiori e piante è antichissima e utilizzata dall’uomo ormai per molti scopi e non solo quelli dedicati agli oli, ci sono i profumi, le essenze, le creme e persino la cucina. All’inizio erano utilizzati principalmente nelle cerimonie religiose anche e soprattutto per il loro altissimo costo e la loro rarità, oggi sono di uso comune per fortuna e disponibili in tante variazioni di prezzo.

Depurare la mente
La nostra mente come il nostro corpo è spesso stanca, debilitata e stressata, gli oli essenziali ci vengono in soccorso con la loro grande varietà dandoci modo di migliorare il nostro stato mentale e depurarci da ciò che ci inquina. L’aromaterapia ha una fortissima influenza sul nostro stato d’animo.
Si dice che l’olfatto sia l’unico senso che arriva direttamente al nostro cervello senza barriere come capita per gli altri sensi, sfruttiamolo per aiutare la nostra mente a migliorare.
Vediamo nel dettaglio alcuni degli oli più utili per questo scopo.
L’eucalipto ad esempio, come l’abete bianco e il pino rinvigoriscono i nostri pensieri, li schiariscono aiutandoci a rimuovere la foschia che ci confonde. Il timo e la menta stimolano il sistema nervoso centrale e aiutano la concentrazione e la memoria a lungo termine aiutandoci nello studio e nel lavoro. Il basilico e il rosmarino aiutano invece a mitigare la stanchezza mentale e lo stress che caratterizza le nostre giornate. Il lemongrass aiuta a sbloccarci, liberandoci da situazioni in cui ci sentiamo impotenti e non riusciamo a trovare una soluzione ai problemi che ci assillano.

Usare gli oli nel bagno
Utilizzare gli oli nel bagno può essere un ottimo modo per assorbirli contemporaneamente in due modi, attraverso l’olfatto e l’epidermide, aumentando così il loro effetto sulla mente e sull’anima.
Basta sciogliere nella vasca da bagno qualche goccia di olio e la magia si compirà senza che noi facciamo nulla. La sensazione di benessere sarà immediata, l’acqua calda aiuterà a favorire la diffusione nell’aria dell’essenza e il duplice assorbimento del vostro corpo degli oli ne amplificherà al massimo l’effetto. Quali oli usare? si possono utilizzare singolarmente o mischiandoli per ottenere profumi e miscele a voi più graditi.
Melissa, camomilla o lavanda per l’ansia, sciolgono il nodo che ci attanaglia rilassandoci e preparando la nostra mente ad affrontare ogni situazione senza blocchi ansiosi.
Salvia, bergamotto e ylang ylan per stati depressivi, risollevano l’umore, rendono i problemi meno pesanti e le soluzioni più facili da provare. Timo, rosmarino e menta per ritrovare la concentrazione e affrontare la vita diretti e decisi. Basilico, cannella e cipresso per vitalità, forza di volontà e decisione. Aiutano ad affrontare la vita di petto e a non lasciarci andare.

Conclusione
Gli oli essenziali sono un prezioso e insostituibile alleato per la nostra mente e la nostra vita quotidiana, non ne va sottovalutata l’importanza e la peculiarità che li rende di così facile e immediato
utilizzo. Impariamo ad approfittare di questo grande dono della natura rendendoli nostri compagni di vita quotidiana e la nostra mente ci ringrazierà.

Sul nostro store è possibile acquistare una vasta gamma di oli essenziali, scegli quelli più adatti alle tue necessità.

Pin It on Pinterest