5 consigli per ottenere una buona forma fisica

Realizzi solo adesso di avere qualche kilo di troppo e non sei proprio nel pieno della tua forma?
Niente paura! Hai ancora il tempo di recuperare, a patto di cominciare a impegnarti fin da subito modificando gradualmente le tue cattive abitudini per acquisirne di nuove, più sane. Molti, infatti, fanno l’errore di pensare che per arrivare in forma all’estate occorra necessariamente seguire diete drastiche e cominciare ad allenarsi duramente ogni giorno. In realtà abbiamo una bella novità per te: non è assolutamente così! Il più delle volte, infatti, basta seguire dei piccoli accorgimenti e qualche dritta furba per ottenere risultati di tutto rispetto. Il segreto sta senza dubbio nella costanza, perché se è vero che può bastare poco, è anche vero che occorre che quel poco venga fatto ogni giorno.

1) Segui una dieta detox per almeno un paio di settimane

La dieta detox non è una dieta vera e propria, bensì un regime alimentare sano che consenta all’organismo di purificarsi, disintossicandosi dalle tossine accumulate durante l’inverno e di conseguenza migliorare il proprio aspetto. La pelle acquisisce un colorito più sano e luminoso, migliora la tonicità e non da ultimo si ridimensionano tutta una serie di fastidiosi inestetismo come per esempio la cellulite.
Per depurare l’organismo bisogna eliminare cibi troppo grassi, calorici o semplicemente elaborati, e soprattutto gli zuccheri; mangiare più verdure, frutta e cibi semplici, optando per pane e pasta rigorosamente integrali ed eliminando bevande irritanti come té, caffè e alcolici. Per una dieta detox realmente efficace, poi, è necessario prestare particolare attenzione anche alla cottura dei cibi. Posto che è preferibile consumare cibi crudi, soprattutto le verdure, quando invece bisogna cuocerli bisogna optare per una cottura al vapore, alla griglia o al forno ma senza l’utilizzo di troppi condimenti.

2) Bevi molto per idratare il corpo ed eliminare le scorie

L’acqua è fondamentale per liberarsi delle tossine e prevenire la formazione dei radicali liberi, tra i primi responsabili dell’invecchiamento precoce, tra i cui fattori scatenanti ci sono lo stress, i ritmi frenetici e un’alimentazione scorretta. Bevendo si eliminano le scorie e le tossine in eccesso, l’acqua è fondamentale anche per contrastare la cellulite.
Sì, perché alcuni di quei chili in più che vedi sulla bilancia altro non sono se non il frutto della ritenzione idrica: trattenendo liquidi, poiché non ne riceva abbastanza, l’organismo presenta dei ristagni che inevitabilmente influiscono sul peso. Non solo, perché anche la circolazione ne risente. Ed ecco che si forma la cellulite, quell’antiestetica pelle a buccia d’arancia che fa impazzire le donne e influisce notevolmente sul tono, sull’elasticità e sulla consistenza della pelle. Bere molto aiuta dunque l’organismo ma anche la mente, visto che è dimostrato come una cronica mancanza d’acqua abbia effetti devastanti sulle funzioni cognitive. Per idratare l’organismo, poi, sono molto efficaci anche le tisane, soprattutto quelle drenanti e a base di tarassaco.

3) Mangia (quasi) tutto ma dimezza le porzioni

Le diete rigide, se si ha la forza di volontà per seguirle, solitamente portano ottimi e veloci risultati. Peccato che abbiano una grossa controindicazione: così come vanno via, altrettanto velocemente i chili persi ritornano e rischi di trovarti nel bel mezzo dell’estate con una pancetta imprevista solo perché hai sgarrato un paio di settimane. Non solo, perché i dimagrimenti repentini mettono a dura prova la pelle, che improvvisamente si svuota, perdendo tono ed elasticità, mentre si formano antiestetiche smagliature estremamente difficili da eliminare. Per evitare che ciò accada, i chili in più vanno persi gradualmente. In questo senso, più che seguire una dieta particolare è necessario cambiare una volta per tutte stile alimentare.
Cambiare abitudini alimentari vuol dire mangiare quasi tutto, ma dimezzare le porzioni ed evitare alimenti dannosi per la salute e la linea come i fritti, i dolci e gli alcolici. I carboidrati servono all’organismo esattamente come le proteine, tuttavia è opportuno prediligere quelli semplici, non raffinati, dunque pane o pasta integrali, che contengono più fibre e regolarizzano l’attività intestinale. Oltre a diminuire le porzioni, bisogna fare molta attenzione ai condimenti. Mai dunque esagerare con l’olio, che per quanto preferibile al burro è pur sempre calorico. Sono da prediligere i sughi semplici, magari a base di verdure e per insaporire le carni o il pesce si può optare per le erbe aromatiche o le spezie come la curcuma o il curry. Non bisogna esagerare neanche con la frutta, visto che è zuccherina; prediligere gli agrumi, che sono ricchi di vitamina C e combattono in maniera molto efficace la sensazione di pesantezza e gonfiore.

4) Cammina mezz’ora al giorno e quando puoi usa le scale al posto dell’ascensore

Per perdere peso ed essere in forma è importante fare attività fisica, ma questo non vuol dire certo trasformarsi da un giorno all’altro in provetti atleti! Al contrario, se non si è mai praticato alcuno sport, e anzi si conduce una vita piuttosto sedentaria, è bene fare le cose con gradualità e iniziare piuttosto dalla camminata veloce, l’ideale per rimettere in moto un organismo intorpidito e impigrito. Bastano 20/30 minuti di camminata veloce al giorno per notare immediati miglioramenti a livello fisico, a patto di muoversi il più possibile anche nel resto della giornata: per esempio puoi fare le scale al posto di prendere l’ascensore, puoi recarti al lavoro o in centro a piedi oppure, se è troppo lontano, rispolverare la bicicletta.

5) Dormi almeno otto ore a notte

Può sembrare un controsenso, eppure diversi recenti studi internazionali hanno dimostrato che chi dorme di più generalmente è più in forma di chi dorme poco, che tende invece ad accumulare chili senza rendersene conto. Questo perché il riposo influenza la sensazione di fame: meno dormi, più cederai alla fame nervosa.

Pin It on Pinterest